Ugo Maiorano
quando la tammorra diventa una scelta di vita
"A Vita è bella pecchè s'abball"
( Nando Citarella )
ugomaiorano.it
Vai ai contenuti

Laboratorio di Danza Movimento Terapia Funzionale

ugomaiorano.it
Pubblicato da in Tammorra Felix · 17 Aprile 2020
LABORATORIO DI DANZA MOVIMENTO TERAPIA FUNZIONALE
 
 
Nel mese di dicembre 2019 si è svolta la prima edizione del laboratorio di Danza Movimento Terapia Funzionale basato sulle danze popolari del sud Italia. Questo progetto nasce dalla collaborazione tra l'associazione “TAMMORRA FELIX” e “INVENIO” Istituto di Psicoterapia Individuale e Sistemica, nonché dalla passione e dalla motivazione dei conduttori del laboratorio: il Maestro Ugo Maiorano, la esperta di danza popolari Tanya Maiorano, la Dott.ssa Filomena Liberati, Psicoterapeuta Familiare, e la Dott.ssa Laura Ferrara, Psicologa esperta nelle metodologie funzionali Anti-Stress.
 
Il laboratorio si è svolto in 5 incontri, della durata di circa 2 ore l'uno,  durante i quali un folto numero di partecipanti ha potuto sperimentare i molteplici benefici legati al movimento e alla musica con particolare riferimento alla Tammorriata dell'agro nocerino sarnese e alla Pizzica salentina..
 
L'obiettivo perseguito è stato quello di coinvolgere tutti i presenti in intense esperienze di benessere quali il piacere, che si riscopre attraverso movimenti ritmici e coordinati; la maggiore consapevolezza personale data dal recupero di sensazioni morbide e leggere, troppe volte dimenticate nel caos frenetico della quotidianità; la possibilità di instaurare, in forma giocosa e protetta, momenti profondissimi di contatto tra i partecipanti, non solo attraverso lo sfiorarsi o tenersi con le mani, le gambe, o altre parti del corpo, ma ancora di più è stato favorito un riavvicinamento al contatto empatico fatto di sguardi, suoni, odori e percezioni;  e ancora, la potente energia vitale del ballo e della sua innata capacità di permettere piccole perdite di controllo, non affatto pericolose ma assolutamente auspicabili per permettere alle persone di muoversi in modo fluido e continuo tra il “poter reggere ritmi frenetici e dispendiosi, e il sapersi lasciare a piccole pause piene di sensazioni di benessere”.
 
Sebbene la danza abbia origini antichissime, e da sempre sia stata intesa come la possibilità di esprimere emozioni e intenti senza ricorrere alle parole, l'utilizzo strutturato delle sue  finalità terapeutiche e riabilitative prende le mosse intorno al 1930, quando sia in America che in Europa nascevano, soprattutto all'interno di strutture psichiatriche, i primi gruppi esperenziali il cui obiettivo era favorire l'espressione del disagio interiore. Da allora lo studio di specifiche metodologie che permettano di usare il movimento e la danza come strumenti terapeutici non ha mai smesso di evolversi, differenziandosi in diverse pratiche esperenziali, tutte accomunate dall'obiettivo di favorire il benessere psicologico delle persone.
 
Il laboratorio proposto dal team di esperti sopracitato, si basa sulla metodologia Funzionale, che trae le sue radici nel Neo Funzionalismo di Luciano Rispoli. La psicologia Funzionale, da lui fondata in oltre trenta anni di studio e ricerca, guarda all'individuo nella sua interezza mente-corpo, considerando il Sè come un'entità complessa definita su 4 piani: emotivo, cognitivo, posturale e fisiologico. In tale ottica, per favorire il benessere di ciascuna persona non si può prescindere da un lavoro che tenga conto della integrazione tra movimenti e pensieri, emozioni e stati fisiologici, e che quindi coinvolga gli individui in senso olistico, con l'utilizzo di pratiche psico corporee.
 
Durante i 5 incontri del laboratorio di Danza Movimento Terapia Funzionale è stato possibile agire su aspetti senso-motori, cognitivo-simbolici, psico-corporei e affettivo-emozionali, proponendo di volta in volta la riattivazione di “Esperienze basilari allo Sviluppo del Sè”.



Nessun commento

Ugo Maiorano
Tutti i diritti sono riservati
Torna ai contenuti