Ugo Maiorano
quando la tammorra diventa una scelta di vita
"A Vita è bella pecchè sabball"
( Nando Citarella )
ugomaiorano.it
Vai ai contenuti

La Paranza dell'Agro

ugomaiorano.it
Pubblicato da in dicono ·
LA PARANZA DELL’AGRO - Gruppo Folk
Veicolo di giocosità ed amicizia tra la gente
La Paranza dell’Agro, con il suo leader di sempre Ugo Maiorano, ha una presenza
costante su tutto il territorio nazionale e non, diffondendo al meglio la cultura
musicale folk del nostro Agro nocerino-sarnese, alimentando la vivibilità della
cultura storica di questo territorio. Molto, crediamo, dobbiamo a questi “artisti di
strada” che con amore, sottoponendosi anche a sacrifici fisici, girano in lungo e
largo le piazze che chiedono la loro presenza.
La musica folk, al di là della preparazione artistico-musicale, ha in sé una valenza di
sentimenti intrinseca, una espressione che, se non sentita ed esternata dall’intimità
valoristica, non può assolutamente essere trasmessa a chi ascolta, a chi partecipa
come ballerino “nel cerchio” della danza di ieri e che comunque ravviva e
rappresenta l’esistenzialità di oggi.
La danza, la musica folk, rappresentano ed esprimono l’amore, la sessualità,
l’amicizia, l’originalità della persona stessa che la vive. Non può esistere in questa
realtà espressiva la meccanica, la tecnologia, il “pilotaggio” del movimento, della
mimica; resta tutto originale, sentito, “eiaculato” dal cuore, dai sentimenti.
Il Gruppo de La Paranza dell’Agro rappresenta ed esprime al meglio tutto ciò,
riscuotendo ovunque consensi.
Conoscere questi artisti, perché di artisti si tratta, vuol dire incontrare “la simpatia”;
ascoltarli è senz’altro l’assaporamento di una giocosità antico-moderna con il
risveglio intimale di emozioni di ieri, riproponendole e contrapponendole, almeno per
quei momenti, allo stress ed alla vita facinorosa ed insostenibile di tutti i giorni.
Cav.Francesco Russo
Direttore Editoriale Nord-Sud



Nessun commento


Ugo Maiorano
Tutti i diritti sono riservati
Torna ai contenuti